000
Componi e monitora illimitati percorsi di formazione per i tuoi fondi da centri regia avanzati

Architetture complete di corsi in modalità asincrona per Enti e APL

Disciplina sulla qualifica di rifiuto inerte

Programma

Per attuare l’economia circolare in vari settori industriali e soprattutto nell’edilizia è necessaria l’emanazione di uno strumento normativo che vada a regolamentare il settore del recupero dei rifiuti inerti con particolare riferimento alla cessazione della qualifica di rifiuto. Gli operatori del recupero hanno necessità di regole certe perché nel quadro normativo attuale sono presenti ampi spazi di interpretazione che possono comportare gravissime conseguenze (contenziosi civili, blocco dell’attività, sequestro degli impianti, avvio di procedimenti penali) anche per gli imprenditori più attenti e coscienziosi.

Obiettivi

Con questo corso illustreremo come a livello normativo viene classificato e disciplinato il rifiuto inerte. Vedremo come attualmente le autorizzazioni oggi a disposizione dei recuperatori sono di due tipi: semplificate ed ordinarie, ma mentre il regime semplificato è codificato (DM 5/2/98 e smi), quello ordinario non si basa su standard e regole comuni, in quanto esse variano da regione e regione, talora da provincia a provincia. Il DM 5/2/98 è generico, superato tecnicamente, mal si adatta al recupero dei rifiuti inerti e non può e non deve rappresentare un riferimento per le riforme che il settore richiede. Per cui vedremo anche il punto di vista degli operatori del settore del recupero dei rifiuti inerti che sintetizzano i loro problemi quotidiani e propongono delle possibili soluzioni. Vedremo cosa sono e in base a che criteri vengono classificati gli aggregati riciclati e artificiali; vedremo i codici EER che classificano i rifiuti da recuperare; analizzeremo le regole del End of Wast cioè che un rifiuto cessa di essere tale, quando è stato sottoposto a un’operazione di recupero, incluso il riciclaggio e la preparazione per il riutilizzo, e soddisfi i criteri specifici, da adottare nel rispetto di certe condizioni; vedremo anche le criticità nella gestione degli impianti di trattamento dei rifiuti inerti e le proposte di soluzioni.

Durata

Questo corso avrà una durata di 2 ore momenti formativi esclusi.

Il risultato dell’apprendimento in termini pratici

Gli attestati rilasciati permettono di acquisire competenze secondo quanto indicato dal Framework DigComp 2.1 e, quindi, in grado di attestare in maniera oggettiva le competenze digitali necessarie per operare correttamente a livello professionalizzante nel lavoro in Europa. I livelli sono definiti individuando risultati di apprendimento e seguendo la tassonomia di Bloom per un totale di 168 descrittori derivati da 8 livelli per ciascuna delle 21 competenze acquisibili distinte tra competenze base, competenze intermedie, competenze avanzate e competenze specializzate.
DIGCOMP fornisce una definizione dinamica della competenze che non guarda all’uso di strumenti specifici, ma ai bisogni di cui ogni discente è portatore.

Il livello Base

A livello base e con l’aiuto di qualcuno, il discente che termina un corso sarà in grado di:

  • Distinguere le semplici norme comportamentali e il know-how per l’utilizzo delle tecnologie
  • Scegliere modalità di comunicazione e strategie semplici adattate a un pubblico
  • Distinguere le differenze culturali e generazionali di cui tener conto negli ambienti digitali

Il livello Intermedio

A livello intermedio il discente che termina un corso sarà in grado, secondo i fabbisogni e risolvendo problemi ben definiti e non sistematici, di:

  • Discutere e chiarire norme comportamentali e know-how ben definiti e sistematici per l’utilizzo delle tecnologie e l’interazione con gli ambienti.
  • Discutere ed esprimere strategie di comunicazione ben definite e sistematiche adattate a un pubblico di Buyer Personas.
  • Discutere e descrivere differenze culturali e generazionali ben definite e sistematiche di cui tener conto negli ambienti digitali.

Il livello Avanzato

A livello avanzato il discente che termina un corso, oltre a fornire supporto agli altri, sarà grado di:

  • Applicare e adattare norme comportamentali e knowhow diversi nell’utilizzo delle tecnologie digitali e nell’interazione con gli ambienti digitali.
  • Applicare ed adattare strategie di comunicazione diverse negli ambienti digitali adattate a un pubblico di buyer Personas.
  • Applicare differenze culturali e generazionali diverse di cui tener conto negli ambienti digitali.

Il livello Specializzato

A livello specializzato il discente che termina un corso sarà in grado di:

  • Creare soluzioni per risolvere problemi complessi anche con molti fattori di interazione inerenti il galateo digitale, rispettose dei diversi pubblici e delle differenze culturali e generazionali.
  • Integrare le mie conoscenze per fornire un contributo alle prassi e alle conoscenze professionali e fornire supporto ad altri nell’ambito del galateo digitale.
  • Proporre nuove idee e processi di soluzione nell’ambito specifico.
Lasciare vuoto
NON AVETE MOODLE? LO INSTALLIAMO SU UN VOSTRO DOMINIO

Non avete un portale in Moodle da adibire alla formazione dei discenti completo di sistemi per la rendicontazione delle attività per i Fondi? Non Vi preoccupate, è tutto incluso nel servizio che offriamo, ci basta solo sapere su che dominio  o sottodominio desiderate avere il sistema.

BRANDIZZIAMO IL PORTALE E INSERIAMO I CORSI

A seguito dell’installazione ci preoccupiamo di brandizzarlo con vostri loghi e colori andando aad inserire anche tutti i corsi completi dei vostri attestati di fine corso per rendere disponibile da subito questi percorsi ai Vostri iscritti fino al termine del periodo scelto.

COMPONI TUTTI I PERCORSI CHE VUOI CON UN SEMPLICE CLICK

Il sistema vi permette di creare illimitati percorsi formativi andando a scegliere lato backend di volta in volta quali corsi usare in un dato percorso formativo componendolo ad esempio sulla base delle competenze da far acquisire ai discenti piuttosto che sul monte ore da erogare.

GESTISCI RENDICONTAZIONI E MONITORAGGIO E IN AUTOMATICO

I sistemi dispongono di una loro area dedicata esclusivamente al monitoraggio e alla rendicontazione dei momenti formativi erogati per poter controllare ed estrarre dati velocemente con un solo click.

GARANTISCI SUPPORTO AI DISCENTI IN TEMPO REALE

Offrire un persorso asincrono non significa offrire un’area sterile non dotata di interazione verso i discenti, anzi. I sistemi di supporto tramite chat offerti sono evoluti e semplici da usare.

FORMAZIONE E ASSISTENZA SONO INCLUSE NEL SERVIZIO

Ci occupiamo non solo di dare la corretta formazione al vostro personale che opera lato backend ma garantiamo anche un servizio di assistenza che sia continuo per l’intero periodo scelto.